martedì 7 febbraio 2017

Antenna Loop Autocostruita

Preso dalla voglia di sperimentare nuovi preamplificatori  mi son dedicato alla costruzione di
un'antenna loop e in cui fosse inseribile il modulo di preamplificazione in maniera semplice e veloce.
La scelta del contenitore è caduta su una comunissima scatola di derivazione da parete delle dimensioni di 10x10x5 cm. Non penso garantisca una sufficiente protezione se esposta alle intemperie, ma comunque si può sempre pensare di impermeabilizzarla meglio sigillando con del silicone o colla le guarnizioni in gomma. Nel mio caso l'antenna sarà posizionata su un balcone sufficientemente coperto, quindi per ora non mi preoccupo.
Per realizzare il loop ho acquistato 10 metri di tubo da idraulica in alluminio rivestito del diametro di 2 centimetri (15 EURO in tutto). Pare perfetto per questa realizzazione, rigido il giusto e soprattutto leggerissimo.
Per fare un loop da un metro occorrono circa 3,14 metri di tubo, essendo già venduto arrotolato è facilissimo dargli la forma che vogliamo senza alcuna fatica.
Per fissarlo alla scatola è necessario togliere  i 2 tappi di gomma nei punti di inserimento e inserirli
nel loop, uno per parte, tagliando la gomma in modo che entrino a forza nel tubo.
Per aumentare la solidità del loop, ho congiunto le due estremità con un pezzo di legno di sezione quadrata delle dimensioni adatte e lungo una decina di centimetri inserito a forza. Questo farà si che una volta praticati i 2 fori di fissaggio sul loop, sarà possibile inserire la vite filettata e stringere bene il bullone di serraggio senza il rischio che il tubo si schiacci (è si robusto, ma non come un tubo di alluminio di maggior spessore...). Il risultato è che il tubo, in prossimità della vite di fissaggio e durante il serraggio del bullone, tenderà a prendere la forma quadrata del legno e a garantire quindi maggior stabilità avendo una superficie di contatto con il contenitore più ampia. Sotto i 2 tubi ho inserito anche un  paio di spessori di sughero per tenerli bene in centro rispetto ai fori di entrata.
Prima di inserire i 2 bulloni, ho asportato la plastica di rivestimento tutto attorno alla vite filettata per scoprire la parte di alluminio e ho inserito 2 capicorda che saranno il nostro collegamento verso il preamplificatore. Assicuriamoci sempre che il contatto elettrico sia perfetto, a me è successo che da un lato pareva tutto a posto, ma poi maneggiando il loop con le mani ci fosse qualche intermittenza dovuta al serraggio non troppo stretto del bullone...
A questo punto basta inserire il connettore bnc femmina su cui collegheremo l'uscita del nostro preamplificatore
Per quel che riguarda il sostegno del tutto, uso sempre il solito metodo che consiste nell'avvitare alla scatola uno di quei piedini per mobili e scaffali di acciaio della lunghezza di 15 centimetri. Privato del piedino inferiore di plastica diventa un ottimo e robusto supporto che può essere infilato in qualsiasi palo con diametro fino a 2,5 cm
Come preamplificatore sto per ora sperimentando questo:

http://www.george-smart.co.uk/wiki/WellGood_Loop

Altro non è che il circuito dell' ALA1530.
L'ho realizzato su basetta a strisce seguendo la disposizione componenti della mia vecchia 1530 ormai da tempo defunta. I transistor che ho usato sono diversi, dei comunissimi  2N4401.
Scaldano parecchio, da qui la decisione di sottoalimentare l'antenna a circa 6V...le prove che sto facendo indicano che non c'è nessuna differenza rispetto alla normale alimentazione a 12V

Concordo comunque con chi sostiene che con tutto il tempo che ci vuole a realizzare un'antenna di questo tipo, soprattutto la parte del preamplificatore in questo caso, se si andasse a lavorare se ne potrebbero comprare 10 originali, fatte sicuramente meglio sia elettricamente che meccanicamente.
Ciò non toglie che il bello di questo hobby sia proprio stare li a perdere ore ed ore cercando di risolvere problemi, ora elettrici, ora meccanici...
antenna loop attiva

antenna loop attiva

antenna loop attiva

Aggiungo lo schema di montaggio su scheda a strisce di rame...c'è un inesattezza: il C6 va inserito tra le due basi e non tra i due collettori. E' fatto alla buona ma è quello che ho usato per montarla :-D. Per i 2 trasformatori seguire il link sopra